Cavolfiore Verde di Macerata Tardivo – 4 gr.

 2.40

Varietà tardiva autoctona delle Marche 100% italiana. Produce un’infiorescenza compatta e tondeggiante dal peso medio di 1-1,5 kg. Ha alti valori nutrizionali essendo ricco di sali minerali, vitamina B ed aminoacidi.

Esaurito

Cavolfiore Verde di Macerata – 4 gr. (450 semi per grammo circa)

Varietà tardiva autoctona delle Marche 100% italiana. Produce un’infiorescenza compatta e tondeggiante dal peso medio di 1-1,5 kg. Ha alti valori nutrizionali essendo ricco di sali minerali, vitamina B ed aminoacidi.

Parente del cavolfiore bianco, questa varietà deve il suo colore verde al maggior contenuto di clorofilla grazie allo spuntare delle cime oltre foglie.

Specie: Brassica Oleracea Botritis

Indicazioni coltivazione:
  • Periodo di semina: inizio/fine estate
  • Profondità semina: 1 cm
  • Distanza tra le file: 70 cm
  • Distanza tra la fila: 50 cm
  • Raccolta: autunnale/invernale
Guida alla germinazione dei semi di Cavolfiore Verde di Macerata:
  • Seminate in semenzai a 0,5/1 cm di profondità.
  • Trapiantate dopo circa 5 settimane quando saranno spuntate altrettante foglie.

Consociazioni utili: bieta da coste, cetrioli, fagioli. lattuga, menta, patata, peperone, pisello, pomodoro, porro, sedano , spinaci.                                        zinnie nane per le coccinelle

Malattie e parassiti: mosca che attacca le radici (copertura al gambo della pianta), bruchi (copertura con reti o rimossi manualmente), scarabei da foglia, chiocciole e lumache, ernia (malattia più pericolosa, piante infette da rimuovere e bruciare, cambiate posto ai cavoli ogni anno o aggiungete ossido di calcio).

Peso 6.2 g